Icon

Amedeo Gaggiolo

Iper-Sonata per pianoforte


Alla fine degli anni Sessanta il poeta austriaco di origine slovacca Andreas Okopenko scrisse una novella dal titolo Lexikon-Roman, un complesso ipertesto, implementato successivamente in Hypercard (un software della Apple, per la produzione di ipermedia), che consentiva al lettore di organizzare liberamente percorsi di lettura, collegando tra loro i vari capitoli dell'opera. A partire dal 1992, il musicologo Karlheinz Essl del Dipartimento "Advanced Music & Media Technology" del Bruckner Conservatory di Linz, in Austria (www.essl.at), affascinato dall'idea, avvia una serie di studi sulla possibilità di applicare anche in ambito compositivo, principi e idee analoghe, consapevole comunque delle peculiarità e delle esigenze proprie del linguaggio musicale. Dagli studi di Essl nasce Lexicon-Sonate, un software che offre all'utente la possibilità di inventare brani per pianoforte manipolando modelli e strutture compositive secondo il proprio gusto e la propria inventiva. Lexikon-Sonate è costituito da 24 moduli generatori di musica, che fanno riferimento a parametri e principi compositivi (melodia, armonia, texture, ripetizione, pause); ogni modulo genera strutture sonore sulla base di complessi algoritmi che simulano specifici modelli e comportamenti musicali. Vediamone alcuni.

I 24 moduli formano una sorta d'ipertesto basato su un'infinità di combinazioni, che l'utente può esplorare liberamente anche senza alcuna competenza musicale; come nel caso d'altri software di questo tipo, il fruitore si pone in una dimensione intermedia tra compositore e ascoltatore: una posizione particolarmente stimolante anche dal punto di vista didattico. Lexicon-Sonate è stato creato in Max, un software di sviluppo per applicazioni musicali IRCAM/Opcode/C74; funziona sotto piattaforma Apple Macintosh con almeno 16 mb di ram, System 7.x, Quicktime 2.5 o un'interfaccia midi collegata a una tastiera musicale.

in: Musica Domani Nr. 115: Musica in Bit, ed. by Società Italiana per l'Educazione Musicale (Jul 2000)



Home Works Sounds Bibliography Concerts


Updated: 7 Jan 2007